EventiPrix 2023 – Femmes Architectes

Prix 2023 – Femmes Architectes

Maria Acrivoulis nella giuria del premio a Parigi

Il prestigioso Prix Femmes Architectes lanciato nel 2013 da ARVHA, Associazione francese per la Ricerca sulla Città e l’Alloggio, è alla sua undicesima edizione e quest’anno ha voluto coinvolgere la Past Presidente dell’ AIDIA Maria Acrivoulis nella Giuria, con l’obiettivo di rendere sempre più internazionale il premio e convogliare l’esperienza positiva maturata lo scorso anno con il Primo Premio “IDEE PER UN MONDO CHE CAMBIA” promosso dall’ Associazione.

Maria Acrivoulis, che ha promosso durante il suo mandato i rapporti con Associazioni Europee che si occupano di incentivare e valorizzare il lavoro di Architette e Ingegnere (v. gemellaggio con N-ails), è stata delegata dal Consiglio Nazionale a rappresentare l’Associazione AIDIA nella Giuria.

Il premio mira a mettere in risalto le opere e le carriere delle Architette al fine di ispirare le giovani, in modo che possano basarsi su modelli femminili esistenti e a incoraggiare la parità e l’uguaglianza in una professione dominata dagli uomini.

Gli unici requisiti per partecipare al premio sono essere iscritti all’Ordine degli Architetti del proprio Paese ed essere l’autrice dei progetti.

La giuria, composta dalle vincitrici dell’anno precedente, i membri delle istituzioni francesi, i membri dell’organizzazione di architettura e Architette francesi e internazionali, dovrà assegnare quattro premi:

  • Premio Young Woman Architect, riservato alle donne sotto i 40 anni, per i progetti (realizzati o futuri);
  • Premio Opera Originale per un lavoro condotto da un’architetta;
  • Premio Architetta per progetti (3-5 opere realizzate);
  • Premio Internazionale 3-5 (opere realizzate da un’architetta iscritta all’Ordine degli Architetti nel proprio Paese).

Con sede a Roma e collaborazioni in tutta Italia dal 2000, lo Studio Acrivoulis è attivo nel campo dell’architettura, della progettazione urbana e dell’interior design, ma anche impegnato nel dibattito culturale sul fronte professionale.