Essential

Il miniappartamento situato nel quartiere Appio di Roma, nato da un vecchio magazzino al piano terra di una palazzina di fine Ottocento, doveva essere adattato alla vita da single di un giovane attore con la passione per la ginnastica, la purezza del bianco e l’eleganza del marmo. Il progetto nato da questi input si è sviluppato attorno ad un ambiente centrale che accoglie il living e la cucina a vista, ideato come open space, in cui il marmo di Carrara si staglia sul caldo assito di un rovere naturale, spazzolato e trattato ad olio. L’accostamento del marmo e del legno permette di ottenere una ricchezza cromatica in grado di esaltare la purezza dei volumi minimali, disegnati come elementi scultorei in un gioco di incastri.

Anche l’ambiente intimo del piccolo bagno è caratterizzato dal marmo di Carrara, che disegna le superfici amplificandone la spazialità grazie ai riflessi e al gioco delle venature. Volumi contenitori candidi e minimali arredano gli spazi impreziosendo i sanitari scultorei dalle nuance di un bianco opaco come la rubinetteria. In questo ambiente minimo trova spazio una doccia emozionale che, come un anfratto tra le pareti marmoree, accoglie una panca ricavata in una nicchia quasi scolpita nei volumi massicci e allo stesso tempo eterei di Carrara.

La camera da letto è caratterizzata da un armadio contenitore a ponte che reinterpreta gli spazi per nascondere volumi tecnici e dotare la casa di arredi funzionale e intimi. Ogni arredo, disegnato su misura, e realizzato in falegnameria, è stato ideato per essere funzionale e dotare di un elegante praticità gli ambienti della casa. Il letto disegnato come un semplice volume minimale è attrezzato di cassettoni contenitori e comodini ricavati nel vano dell’armadio-ponte. La ricerca della luce naturale è assicurata da un’ampia finestra che illumina la piccola palestra attrezzata della camera, da cui si accede anche a un vano lavanderia nascosto da ante filo muro con maniglie scavate.

In questa casa è oltremodo manifesta la volontà dell’architetto di rendere visibile il sogno del cliente, e di dare forma, attraverso la modellazione di nuove geometrie disegnate con cura e passione, al suo intimo e profondo desiderio di abitazione, interpretandolo con il gusto e la sensibilità di un progettista che sa accogliere e trasformare le aspirazioni di luoghi immaginati e desiderati, lasciando uno spazio all’imprevisto.

Date:

Con sede a Roma e collaborazioni in tutta Italia dal 2000, lo Studio Acrivoulis è attivo nel campo dell’architettura, della progettazione urbana e dell’interior design, ma anche impegnato nel dibattito culturale sul fronte professionale.